Dissertazione sopra i vampiri: un saggio d'epoca - Il Giornale dei vampiri - L'unico giornale dedicato alle creature della notte, i Vampiri

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dissertazione sopra i vampiri: un saggio d'epoca

Libri > 2011

Vampiri assetati di sangue che aggrediscono nella notte. Uomini e donne posseduti dal demonio e costretti, per sopravvivere, a un’esistenza di lutti, magie, terrore. Nell’Italia e nell’Europa del Settecento — prima ancora che si affermino l’Illuminismo e la Ragione — un alto prelato combatte contro queste superstizioni. È Giuseppe Davanzati, arcivescovo di Trani, intellettuale e studioso colto e lucidissimo. La sua “dissertazione” è una traccia del nascente pensiero razionalista italiano ma è anche una testimonianza dell’immaginario (le ansie, gli incubi, la speranza di rinascita) delle popolazioni europee alle soglie dell’età moderna. L'autore Giuseppe Davanzati (Bari 1665-Trani 1755) è una figura emblematica del primo Illuminismo settecentesco. Instancabile viaggiatore, amico personale di papi e regnanti, Davanzati fu tra i più strenui sostenitori della necessità di conciliare fede e verità, ragionamento intellettuale e verifica empirica.

Giuseppe Davanzati, Dissertazione sopra i vampiri Besa Editrice - Collana Astrolabio Pagine: 176 - € 17,00 ISBN 978-88-497-0729-8

fonte fantasymagazine.it





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu