In Perù l'attacco dei pipistrelli vampiri, 4 bambini morti - Il Giornale dei vampiri - L'unico giornale dedicato alle creature della notte, i Vampiri

Vai ai contenuti

Menu principale:

In Perù l'attacco dei pipistrelli vampiri, 4 bambini morti

Rassegna stampa > 2011

Deceduti per via di un'epidemia di rabbia, colpite 508 persone.

In Perù, quattro bambini sono morti per i morsi di pipistrelli vampiri. Sono state attaccate 508 persone nel Nordest dell'Amazzonia peruviana al confine con l'Ecuador, nel villaggio di Uraqusa, abitato dagli indigeni Awuajun. La serie di attacchi potrebbe essere dovuta ai cambi climatici causati dalla deforestazione. A causa dei morsi dei pipistrelli si è scatenata un'epidemia di rabbia. Il ministero della Salute peruviano ha provveduto a inviare delle squadre di emergenza per aiutare la popolazione colpita. Sono state anche inviate 1.175 bottiglie contenenti 8.225 dosi di vaccino sufficienti a curare le 508 persone attaccate, come si legge sul sito del ministero peruviano. La squadra di emergenza è formata da medici infettivologi, epidemiologi, veterinari e personale di laboratorio. Sono stati già somministrati i vaccini, anche se qualcuno si è rifiutato di assumerlo. Di solito i pipistrelli vampiri non attaccano gli uomini, ma può succedere in assenza di cibo. Il loro habitat, quello pluviale, è stato distrutto e qualche abitante locale ha collegato le aggressioni al calo delle temperature in questo periodo, le più basse registrate negli ultimi dieci anni. (Apcom)

fonte notizie.virgilio.it





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu