Mercy Brown : la vampira del Rhode Island - Il Giornale dei vampiri - L'unico giornale dedicato alle creature della notte, i Vampiri

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mercy Brown : la vampira del Rhode Island

Rassegna stampa > 2011

Nel 1892 a Exeter, Rhode Island, una fanciulla di diciannove anni di nome Mercy Brown morì di tubercolosi. Il padre pensò che avesse contratto la malattia da un membro della famiglia vampirizzato,che le aveva fatto visita durante la notte l'aveva morsa. Anni prima sua madre,Mary, era morta dello stesso male. e così pure la sorella Mary Olive.A pochi anni dalla morte di quest'ultima si ammalò anche Edwin, l'unico figlio maschio. La comunità di Exeter e la stessa famiglia di Mercy credevano che uno dei Brown deceduti si fosse trasformato in quello che oggi chiameremmo un vampiro.George,il padre, con l'aiuto della comunità, fece riesumare i corpi dei componenti della famiglia deceduti. Si notò che i corpi di Mary e Mary Olive erano decomposti, mentre quello di Mercy aveva sembianze umane e conservava ancora sangue nel cuore e nel fegato. Non solo:erano convinti che avesse infettato suo fratello, Edwin. A nessuno venne in mente che Mary e Mary Olive erano morte anni prima mentre Mercy era stata seppellita da soli due mesi, durante il gelido inverno. Il padre cavò il cuore della figlia e lo bruciò su una roccia vicina. Il particolare più grottesco è che il padre fece bere a Edwin una pozione con le ceneri del cuore della sorella. Edwin Brown morì un paio di mesi dopo di tubercolosi. dal sito di HO FREDDO Agosto 1892 Altri casi di presunte vampire si verificarono in Rhode Island nel XVIII secolo. Il più famoso fu quello di Mercy Brown, nel 1892, sempre ad Exeter. La sua tomba, nel cimitero della Chiesa Battista di Chesnut Hill, e la cripta in cui il cadavere era stato conservato prima di essere violato, sono oggi un’attrazione turistica, prediletta dagli appassionati di folclore e di storie di vampiri. La cronaca della riesumazione del corpo, pubblicata sul Providence Journal, attirò l’attenzione di Bram Stoker, l’autore di Dracula. Un ritaglio dell’articolo è stato ritrovato tra i suoi appunti. Il romanzo uscì nel 1897. È dunque più che probabile che per ideare i personaggi femminili di Dracula, Stoker si sia ispirato a Mercy Brown e alle altre presunte vampire del Rhode Island.

fonte wikipedia






 
Torna ai contenuti | Torna al menu